Ai domiciliari una nota commercialista: reati tributari per 2,5 mln di euro

(LaPresse) – Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Massa Carrara, su delega della Procura della Repubblica di Massa, ha dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal gip nei confronti di 11persone per reati di bancarotta fraudolenta e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Sequestrati automezzi e un immobile ad uso ufficio a Massa, di proprietà di uno degli indagati. Agli arresti domiciliari Maria Grazia Bernabucci, nota commercialista di Massa e il suo collaboratore Paolo Sassetti. 9 misure interdittive all’esercizio di impresa nei confronti di altrettanti imprenditori e prestanomi. Le indagini hanno svelato un articolato schema di evasione, ideato dalla commercialista, mediante il quale società gravate da numerosi debiti tributari hanno trasferito il complesso aziendale in favore di nuovi soggetti giuridici senza obbligazioni o debiti. Il totale delle cartelle esattoriali emesse nei confronti delle diverse società osservate, per i tributi ed i contributi previdenziali non versati, ammonta a circa 2,5 milioni di euro. I Tribunali di Massa e La Spezia hanno dichiarato il fallimento di 9 società.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata