Il ricordo dell'attore e musicista molto legato al fondatore di Emergency

(LaPressa) “Credo che la perdita di Gino Strada sia una perdita per il mondo intero, uomini di questo valore sono rarissimi”,. È il ricordo di Moni Ovadia, intervistato da LaPresse, dopo la scomparsa di Gino Strada, fondatore di Emergency. L’attore e musicista scrisse la prefazione al libro di Strada ‘Pappagalli verdi-Cronache di un Chirugo di guerra’, del 2002. “Gino era un militante per tutte le cause della giustizia e dell’uguaglianza. Tutto questo era integrato in lui: il darsi per la vita degli altri”, le parole di Ovadia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata