Ore 4:03 del 20 maggio 2012, una forte scossa di terremoto colpisce Finale Emilia, in provincia di Modena. Cinque ore più tardi, alle 9.00, una seconda scossa si avverte in tutta l’Italia Settentrionale. L’epicentro è sempre nel modenese, fra Medolla, Mirandola e San Felice sul Panaro. Ne seguono altre tre, meno violente della prima, durata 136 secondi e di magnitudo 5.9. Abitazioni, monumenti storici, aziende, vecchi edifici rurali in pietra sono gravemente danneggiati. In particolare situati nel 36% della provincia di Modena.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata