Nel porto calabrese droga per oltre 260 mln di euro occultata in container

(LaPresse) – La Guardia di Finanza di Reggio Calabria in poco meno di una settimana ha individuato e sequestrato, in tre distinte operazioni, oltre 1.300 chili di cocaina purissima nel porto di Gioia Tauro. I militari con l’ausilio di sofisticati scanner in dotazione all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, sono riusciti ad individuare la droga abilmente occultata in tre container carichi di caffè, carne congelata e frutta esotica provenienti, i primi due dal Brasile ed il terzo dall’Ecuador. La sostanza stupefacente sequestrata, di qualità purissima, avrebbe potuto essere tagliata dai trafficanti di droga fino a 4 volte prima di essere immessa sul mercato, fruttando un introito alla ‘ndrangheta di circa 260 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata