L'uomo aggredito con inaudita violenza da alcuni ventenni a Capodichino

(LaPresse) – Scatta la solidarietà per aiutare Gianni, il rider 52enne aggredito a Napoli la notte tra l’1 e il 2 di gennaio. Un’inaudita violenza quella con la quale sei giovani ventenni si sono scagliati contro l’uomo per impadronirsi del suo scooter. Gianni, senza lavoro, aveva cercato nelle consegne a domicilio la strada per guadagnare qualche soldo: ad accompagnarlo sul lavoro il motorino della figlia. Proprio lo scooter è finito nel mirino dei ventenni che hanno assalito l’uomo per impadronirsi del mezzo, nonostante la strenua difesa di Gianni. Il video dell’aggressione ha fatto il giro del Web ed è scattata la solidarietà: una raccolta di denaro per comprare il motorino rubato all’uomo (https://www.gofundme.com/f/comprare-subito-un-motorino-al-ragazzo-rapinato?utm_campaign=p_cp+share-sheet&utm_medium=copy_link_all&utm_source=customer).

DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata