Sono 81 gli italiani, due dei quali accusati di promuovere e gestire gruppi pedopornografici

Oltre 300 uomini della polizia postale stanno eseguendo perquisizioni e arresti in 53 province e 18 Regioni italiane per una maxioperazione contro la pedopornografia. Gli agenti hanno lavorato per diversi mesi sotto copertura sulle app di messaggistica come telegram e whatsapp e hanno smantellato 16 associazioni criminali e identificato oltre 140 gruppi pedopornografici. Sono 432 persone coinvolte in tutto il mondo: 81 sono italiani, due dei quali, secondo l’accusa, promuovevano e gestivano gruppi pedopornografici, organizzandone l’attività e reclutando nuovi sodali provenienti da ogni parte del mondo. Si tratta della più imponente operazione di Polizia degli ultimi anni contro la pedopornografia online.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata