Duro colpo dei carabinieri al clan Mascitelli

Duro colpo al clan camorristico dei Mascitelli. I carabinieri hanno arrestato 21 persone facenti capo a Bruno Mascitelli, detto “O’ Canotto” (ritenuto contiguo al clan Sarno, operante nel quartiere Ponticelli di Napoli e nei paesi dell’Area Vesuviana). Gli arrestati sono accusati di associazione di tipo mafioso finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, della commissione di reati in materia di armi, contro il patrimonio e la persona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata