Le immagini dell'operazione delle forze dell'ordine

Blitz della Polizia a Trapani e provincia: almeno 13 le persone fermate e indagate, di cui alcuni vicini al boss latitante Matteo Messina Denaro, accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, incendio, furto, favoreggiamento personale e corruzione elettorale, aggravati dal metodo mafioso o comunque per essere stati finalizzati a favorire Cosa Nostra. Tra gli indagati, anche il primo cittadino di Calatafimi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata