L'ex arcivescovo di Napoli nella conferenza stampa in cui ha annunciato il suo successore

(LaPresse) “Ho voluto fare sin dal primo momento, col bacio alla terra di Scampia, del mio ministero episcopale una sfida da combattere giorno per giorno contro queste associazioni (la camorra ndr)”. Lo ha detto l’ex arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe a margine della conferenza stampa convocata per annunciare il nome del suo successore, don Mimmo Battaglia. “C’è bisogno di una coalizione di tutte le istituzioni affinché si faccia ogni sforzo per combattere questo virus malefico che è la camorra”, ha aggiunto Sepe.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata