L'operazione ha coinvolto 18 società

(LaPresse) La guardia di finanza di La Spezia ha arrestato 11 persone, amministratori di fatto o di diritto di numerose società nazionali ed estere: i soggetti indagati sono accusati di aver evaso il fisco per almeno 10 milioni di euro. Diciotto le società coinvolte, oltre 30 milioni di euro il valore delle false fatture scoperto dai finanzieri. Le indagini, che sono state avviate dopo un controllo fiscale nei confronti di un’impresa spezzina del settore della cantieristica navale, hanno consentito di ricostruire un collaudato sistema di emissione ‘a richiesta’ di fatture.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata