Le manifestanti al sit-in organizzato dal movimento “Non una di meno”

Sit-in del movimento “Non una di meno” in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne in piazza Montecitorio. Le manifestanti sono anche tornate sul caso di revenge porn della maestra d’asilo di Torino licenziata per un video hard pubblicato dal suo ex fidanzato: “Quello di Torino non è un caso isolato, le chat sul revenge porn pullulano come quelle sul fantacalcio”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata