Il genitore della ragazza importunata avrebbe accoltellato il ragazzo insieme a un complice

Non ce l'ha fatta il 19enne coinvolto in una rissa a Ostia. È morto all'ospedale San Camillo di Roma, dove era stato trasferito dall'ospedale Grassi di Ostia. Era arrivato nella struttura sanitaria romana in gravissime condizioni. La rissa sarebbe scoppiata dopo che il giovane insieme a un altro ragazzo, entrambi nordafricani, avrebbe rivolto apprezzamenti a una 15enne ritenuti eccessivi dalla teenager, che ha chiesto aiuto al padre. Il genitore della ragazza insieme a un complice avrebbe accoltellato i due che avevano importunato la giovane.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: