A scatenare la reazione violenta della donna il fatto che la figlia fosse stata sospesa da scuola

Il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti incontra oggi all'istituto Einaudi di Lodi la docente aggredita dalla madre di una studentessa. E' "un gesto che non trova alcuna giustificazione. I docenti vanno rispettati. Sempre. Dalla parte di chi, ogni giorno, si occupa del futuro dei nostri ragazzi", scrive il ministro su Twitter, annunciando la sua visita.

L'aggressione – La donna ha aggredito la responsabile dell'istituto dopo aver saputo che la figlia era stata sospesa da scuola. Tutto si è svolto in pochi minuti: verso le 10 di giovedì mattina la madre di un'alunna ha raggiunto l'ufficio della vicepreside, nella sede distaccata all'ultimo piano della media Cazzulani dove studiano le ragazze e i ragazzi dell'indirizzo Scienze commerciali, e a mani nude si è fiondata sulla docente. Un pugno di testa e capelli tirati, poi è scappata dalla stessa porta d'ingresso da cui era entrata. L'insegnante, di 63 anni, è finita al pronto soccorso, fortunatamente in condizioni non gravi. La madre della ragazza è stata poi rintracciata dalle forze dell'ordine. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: