David Sollazzo, fiorentino di 31 anni, si trovava nel Paese del novembre 2018 per coordinare per la onlus Cospe il progetto Rotas de Fogo. Le autorità locali stanno ancora indagando sull'accaduto

Un giovane cooperante italiano è morto in un incidente sull'isola di Fogo, a Capo Verde. David Sollazzo, fiorentino di 31 anni, si trovava nel Paese del novembre 2018 per coordinare per la onlus Cospe il progetto Rotas de Fogo. Le autorità locali stanno ancora indagando sull'accaduto.

È stata la stessa onlus ad annunciare la scomparsa di David: "Cospe annuncia con immenso dolore la perdita di David Solazzo, cooperante prima in Angola e poi a Capoverde, amico e professionista serio e appassionato. Ci stringiamo attorno alla famiglia, alla fidanzata e agli amici, con l’impegno di fare di tutto per appurare la realtà dei fatti, ancora sgomenti per la tragica notizia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata