Mense scolastiche, libri e viaggi di istruzione anche per i bambini che non possono permetterselo, palestre in tutte le scuole e più piste ciclabili nelle città. E, ancora, misure per contrastare il bullismo e il fenomeno delle baby gang e azioni concrete per far sì che ogni bambino straniero possa perfettamente sentirsi accolto nel nostro Paese. E’ questo il “programma elettorale” di bambini e bambine raccolto da Save the Children a pochi giorni dal voto del 4 marzo, nel video “Se io fossi premier…”. I protagonisti del video frequentano i ‘Punti Luce’ di Save the Children in Italia, 23 spazi ad alta densità educativa presenti attualmente in 18 città.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata