La polizia di Catania ha arrestato 3 persone con le accuse di violenza sessuale aggravata, sfruttamento della prostituzione minorile, atti sessuali con minorenne e corruzione di minore. Tutti catanesi, di 66, 48 e 31 anni. Tutto è partito dalla denuncia di una minorenne, affetta da leggero deficit cognitivo e ospite di una comunità. La ragazza aveva riferito di avere subito per anni abusi sessuali da parte del padre e di un'altra persona, chiamata "il mago", che la costringeva a prostituirsi. Anche il fratello minore della ragazzina era vittima di abusi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata