Le sue condizioni erano apparse subito disperate. Non ce l'ha fatta la 15enne ferita al volto con un colpo di pistola ieri a Ischitella, nel Foggiano. La ragazzina, colpita mentre andava a scuola, è morta questa mattina. Anche il killer è stato trovato privo di vita nelle campagne della zona: si sarebbe sparato con la stessa arma usata contro la giovane, figlia della sua ex. L'uomo, un 36enne pregiudicato, avrebbe agito per vendetta, perché la donna lo aveva lasciato e denunciato per minacce. Già qualche settimana fa avrebbe avvicinato la vittima per farsi dire dove si trovava la madre, che lavora in Toscana; ma la 15enne si era rifiutata di dirglielo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata