Nel corso di un servizio di contrasto allo smercio di droga nella piazza di spaccio delle cosiddette “case dei puffi”, a Scampia, i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Napoli hanno arrestato quattro persone: il referente, i gestori dello stoccaggio e il pusher. I militari li hanno sorpresi mentre misuravano la quantità di stupefacente per confezionare le palline; le dosi erano nascoste all’interno di un palo metallico da recinzione che, divelto, consentiva di recuperare le bustine. Durante la perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto 300 dosi di eroina, 47 di cocaina e 135 euro in banconote di vario taglio. Gli arrestati, già noti alle forze dell’ordine, sono stati tradotti in carcere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: