Palermo ricorda il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia 35 anni fa, il 3 settembre 1982. Il presidente Sergio Mattarella ha deposto una corona dall'alloro sotto la lapide nel capoluogo siciliano e ha salutato i familiari di Dalla Chiesa, assassinato insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e a un agente di scorta. Presenti anche il ministro dell'Interno Marco Minniti e il presidente del Senato Piero Grasso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata