Londra (Regno Unito), 24 lug. (LaPresse/PA) – L’Agenzia europea per i medicinali ha dato il proprio via libera al primo vaccino al mondo contro la malaria, l’RTS,S, giudicandolo efficace per l’impiego nelle campagne di vaccinazione infantile. Il farmaco, sviluppato dalla GlaxoSmithKline (Gsk) ha passato i test di sicurezza ed efficacia dell’agenzia europea ed è stato approvato per l’uso su bambini di età compresa fra le sei settimane e i 17 mesi.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) stilerà delle linee guida sull’uso del vaccino nei programmi di immunizzazione, non appena arriverà l’approvazione delle autorità regolatrici nazionali. Sir Andrew Witty, amministratore delegato di Gsk, ha dichiarato che l’approvazione data oggi “rappresenta un altro importante passo verso la possibilità di mettere il vaccino a disposizione dei bambini”. “Sebbene non sia una risposta completa alla malaria, il suo utilizzo abbinato alle contromisure già in uso, come reti per i letti e insetticidi, contribuirà in modo significativo a controllare l’impatto della malattia nei Paesi africani più colpiti”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata