Torino, 2 lug. (LaPresse) – All’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino è stato eseguito il primo trapianto di rene tra due persone entrambe di nazionalità cinese e residenti nel capoluogo piemontese. L’organo, prelevato da una donna di 46 anni deceduta il 30 giugno per un’emorragia celebrale, è stato impiantato a un uomo di 59 anni, affetto da glomerulonefrite cronica, in lista di attesa di trapianto da 8 anni. L’intervento, eseguito dai chirurghi vascolari Piero Bretto e Monica Hafner e dall’urologo Omid Sedigh, è stato possibile grazie alla compatibilità dell’antigene Hla, dovuta alla stessa area di provenienza di donatore e ricevente. L’operazione è tecnicamente riuscita e il paziente si trova adesso nel reparto di terapia intensiva della Nefrologia, diretta dal professor Luigi Biancone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata