18enne torinese accoltellato da minore a Olbia resta in gravi condizioni

Nuoro, 17 ago. (LaPresse) - È ancora ricoverato in gravi condizioni il 18enne turista di Torino accoltellato la notte fra il 15 e il 16 all'esterno della discoteca Villa Pascià di Olbia. Autore del gesto, un sedicenne originario di Alà dei Sardi (Sassari), ora accusato di tentato omicidio. Il ragazzo ha riportato una profonda ferita al torace e si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Giovanni Paolo II del capoluogo gallurese. La lite (pare per una ragazza) è scoppiata intorno alle tre di mattina prima all'interno del locale, poi è proseguita nei parcheggi.

All'improvviso il minorenne ha impugnato un coltello e ha sferrato un fendente contro il rivale colpendolo al petto. La lama ha sfiorato il cuore del ragazzo, che è caduto a terra. Immediata la richiesta di soccorsi da parte di alcuni ragazzi che hanno telefonato al 118.

Il 18enne è stato subito trasportato all'ospedale dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico, mentre il sedicenne è stato individuato dalla polizia e arrestato. Interrogato, ha dichiarato di non ricordarsi i particolari di quei momenti, aggiungendo di essersi difeso da un'aggressione. Una versione che ora sarà al vaglio degli inquirenti, che hanno raccolto anche altre testimonianze.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata