Speranza, "Non ne siamo fuori, mascherine all'aperto"
Speranza, "Non ne siamo fuori, mascherine all'aperto"

Il ministro della Salute illustra il nuovo Dpcm alla Camera: "Da 9 settimane tendenza dati in crescita: emergenza non è finita". In aula manca numero legale per voto su gestione pandemia

Il ministro della Salute Roberto Speranza illustra i contenuti del nuovo Dpcm sul Coronavirus alla Camera puntando il dito sul pericolo dell'abbassamento della guardia. "L'Italia in questo momento sta meglio di molti altri paesi europei ma non dobbiamo farci nessuna illusione. Sarebbe profondamente sbagliato immaginare di esserne fuori", è la premessa del ministro che sottolinea: "Da 9 settimane c’è una tendenza alla crescita dei numeri nessuna Regione può dirsi fuori pericolo". 

L'esponente del governo quindi indica le misure contenute nel nuovo decreto: "Valutiamo l’estensione dell’obbligo di utilizzare la mascherina anche all’aperto", annuncia Speranza. E ancora: "Lavoriamo nelle prossime ore per aumentare il livello dei controlli sugli assembramenti, perché il rischio è reale e non possiamo permettercelo". "Dobbiamo alzare il nostro livello di guardia", è la conclusione del ministro.

In aula poi è mancato per ben due volte numero legale per il voto sulla risoluzione sulla gestione della pandemia 41 i deputati della
maggioranza assenti, in quanto in quarantena fiduciaria. La votazione èrimandata a domani, come ha annunciato il presidente di turno Ettore Rosato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata