Roma: piccolo focolaio a Fiumicino, chiusi 2 ristoranti
Roma: piccolo focolaio a Fiumicino, chiusi 2 ristoranti

La decisione della Asl di Roma 3 dopo la positività del titolare di entrambi i locali. Altre 8 le persone contagiate

Si moltiplicano i focolai di coronavirus in Italia. L'ultimo, piccolo, scoperto a Fiumicino, in provincia di Roma. La Asl Roma 3 ha disposto la chiusura di un secondo ristorante nel comune laziale a causa della positività del titolare di entrambi i locali. 

L'allarme era scattato dopo che un dipendente di uno dei due ristoranti era risultato infetto al suo rientro dal Bangladesh. L'esecuzione di 400 tamponi al drive-in di Casal Bernocchi ha rilevato 8 positività: si tratta dei 2 titolari del locale, 2 dipendenti e 4 conviventi del paziente del Bangladesh ricoverato all'ospedale Spallanzani di Roma.

"Si raccomanda a tutti i titolari di ristoranti di conservare i contatti degli avventori per facilitare le operazioni di contact tracing qualora si rendessero necessarie ed evitare pesanti sanzioni. La Asl Roma 3 è in costante contatto con il sindaco di Fiumicino", ha comunicato l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata