Lombardia, Fontana: Ripartiamo ma siamo cauti. Pronti a richiudere tutto
Lombardia, Fontana: Ripartiamo ma siamo cauti. Pronti a richiudere tutto

Il Governatore della Regione più colpita dal Covid: bisogna occuparsi della ripresa senza però mai dimenticarsi della sicurezza

 "Le uniche differenze riguardano il fatto che noi non apriremo subito le piscine, le palestre, i centri benessere e che per andare al ristorante è necessario misurare la febbre. Abbiamo sempre detto che bisogna occuparsi della ripresa senza però mai dimenticarsi della sicurezza". Lo ha detto Attilio Fontana, governatore della Lombardia, a Il Corriere della Sera. "Ognuno ha un atteggiamento diverso. Dipende dalle condizioni in cui ci si trova. Non dobbiamo dimenticare che la Lombardia è stata la regione più colpita e quindi dobbiamo essere più cauti", ha aggiunto. "Siamo pronti a richiudere tutto", ha poi sottolineato.

"Ci sono stati contrasti di carattere giuridico. Ma alla fine le nostre linee guida sono state inserite nel Dpcm. Con quelle dell'Inail certe attività non sarebbero mai potute ripartire. Alla fine è stato fatto un buon lavoro con dei protocolli che coniugano la sicurezza con la possibilità di svolgere le attività", ha raccontato Attilio Fontana, governatore della Lombardia, al Corriere della Sera in merito alla notte tra sabato e domenica. Fontana si è dichiarato ottimista: "Abbiamo posto in essere una sorveglianza attenta e rigorosa. Se dovessimo vedere dei pericoli interverremo subito". E il 3 giugno si augura che i lombardi possano viaggiare per l'Italia "perché vorrebbe dire che la situazione migliora. Sono però decisioni che spettano al governo".

 I dati di ieri evidenziava come fossero complessivamente 84.844 (+326) i positivi al coronavirus in Lombardia. Salite a 35.042 le persone guarite (+823). Sabato se ne erano registrate 402 in più. Complessivamente i tamponi effettuati risultavao 576.359, +11.809. Invece sono stati 69 i decessi in più, che portano il totale ad inizio emergenza a 15.519.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata