Lombardia, Fontana: "Nuove misure non saranno drammatiche"
Lombardia, Fontana: "Nuove misure non saranno drammatiche"

Il governatore: "Si a didattica a distanza alternata per scuole superiori"

Regione Lombardia sta per varare una nuova ordinanza con misure anti covid-19 ma "le nuove misure non saranno misure drammatiche". Lo ha detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana facendo il punto con la stampa sull'incontro avuto con i sindaci lombardi in videoconferenza. "Io sono meno preoccupato che a marzo perché conosciamo già questo virus e sappiamo meglio come curarlo", ha detto Fontana precisando che anche "i lombardi possono stare piu tranquilli ma devono osservare molto attentamente le misure di sicurezza, altrimenti c'e il rischio che l'epidemia degeneri".

Si è anche "convenuto che sia necessario chiedere una didattica a distanza non assoluta ma parziale, quindi a rotazione". La misura, ha spiegato Fontana, riguarderà solo le scuole superiori e l'idea è di predisporre "un'alternanza tra scuola e lezioni a distanza".

Il governatore non vuol sentire parlare di coprifuoco. "Chiudere i bar e i ristoranti alle 21 in Lombardia? Abbiamo due tre proposte che sottoporremo al Comitato tecnico scientifico. Niente di drammatico, sono solo ridimensionamenti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata