Salgono ancora i casi: 8804. Raddoppiano i morti. In Campania scuole chiuse
Salgono ancora i casi: 8804. Raddoppiano i morti. In Campania scuole chiuse

Oltre 160 mila tamponi effettuati. Le vittime sono 83. Ordinanza di De Luca "Attività didattiche in presenza sospese dal 16 al 30 ottobre". No a party e matrimoni nella Regione

Salgono ancora i contagi da Covid19 in Italia. I nuovi casi comunicati dal Ministero della Salute sono 8804, con 162932 tamponi processati. Mercoledì i nuovi positivi erano 7332 su oltre 152 mila test. Quasi raddoppiato il numero dei morti: 83, 40 in più del giorno precedente. Anche i ricoverati in terapia intensiva aumentano di 47 unità, mentre ieri erano stati 25. I ricoverati ordinari, invece, sono 326 in più.

La Lombardia è ancora la regione più colpita, con 2067 nuovi casi, di cui 1053 solo nella provincia di Milano. Seguono la Campania (1127) e il Piemonte (1033).

Intanto in Campania il governatore Vincenzo De Luca ha deciso di chiudere le scuole per due settimane. "Per il livello di contagio altissimo registrato anche nelle famiglie e derivante da contatti nel mondo scolastico, nelle scuole primarie e secondarie sono sospese le attività didattiche ed educative in presenza dal 16 al 30 ottobre", è il contenuto dell'ordinanza del presidente della Regione, che prevede anche il divieto di party e matrimoni: "Sono vietate le feste, anche conseguenti a cerimonie, civili o religiose, in luoghi pubblici, aperti pubblico e privati, al chiuso o all’aperto, con invitati estranei al nucleo familiare convivente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata