Genoa shock, 14 positivi al Covid-19: la Serie A trattiene il fiato. Spadafora esclude stop
Genoa shock, 14 positivi al Covid-19: la Serie A trattiene il fiato. Spadafora esclude stop

Il ministro dello Sport: "Blocco campionato? Non siamo ancora in queste condizioni, ma sono preoccupato"

Nessuno stop del campionato, al momento, dopo la scoperta del focolaio tra i giocatori del Genoa. Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, esclude per ora un blocco: "Non siamo ancora in queste condizioni" ha detto riconoscendo però: "questa situazione mi preoccupa molto. Sentirò il presidente Dal Pino e il presidente Gravina". I casi positivi al coronavirus nella squadra genovese sono 14, undici giocatori e tre membri dello staff: "I giocatori sono per la maggior parte asintomatici, due in particolare presentano leggeri sintomi", ha spiegato il direttore generale del Genoa, Flavio Ricciardella, a Sky Sport. Ulteriori tamponi sono previsti per domani mattina mentre "oggi abbiamo fatto uno screening di tutto il personale dipendente del centro sportivo, che comunque rimarrà chiuso fino a ulteriori indicazioni", ha aggiunto il dg.

Dopo la scoperta dei 14 covid-positivi il Genoa ha annullato l'allenamento di oggi. I cancelli di Pegli, il centro sportivo del Grifone, sono rimasti chiusi: "Non possiamo allenarci, probabilmente non lo potremo fare nei prossimi giorni e affrontare una partita in queste condizioni mi sembra particolarmente difficile" ha aggiunto Ricciardella. Rimane quindi in sospeso il match con il Torino, in programma sabato alle 18. Per la prima volta da quando la Serie A è ripartita, la Lega si troverà di fronte a un bivio. E a una situazione inedita. Rinviare la gara, con la consapevolezza di rischiare di creare un precedente a cui potrebbero appellarsi altre società, mossa azzardata in una stagione senza respiro che sfocerà negli Europei, oppure giocare ugualmente (schierando solo i calciatori negativi), con una squadra inevitabilmente decimata dal virus? La risposta arriverà nelle prossime ore e di certo è destinata a far discutere un mondo del calcio già abbastanza diviso.

Al momento il Genoa non ha reso noti i nomi delle altri positivi, ma la notizia – arrivata ieri in serata – rischia di avere riflessi anche in casa Napoli, che domenica al San Paolo ha travolto 6-0 la squadra di Maran. L'esito dei tamponi effettuati tra le fila del Genoa costringerà infatti i ragazzi di Rino Gattuso a sottoporsi a dei controlli extra, in programma in queste ore. Un bel problema nel quartier generale azzurro di Castelvolturno considerando che all'orizzonte c'è il big match con la Juventus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata