Fase 2, l'Italia riparte

L'Italia riparte dopo oltre due mesi di lockdown. Il premier Conte ha firmato il Dpcm con l'ok da oggi alla libertà di movimento nelle regioni e la riapertura di negozi, centri commerciali, bar, ristoranti, parrucchieri e stabilimenti balneari. Fra una settimana riaprono palestre e centri sportivi, il 3 giugno le frontiere europee e a metà giugno i cinema. Le Regioni potranno anticipare o posticipare le aperture. Ma il governatore della Campania si ribella : "Noi non riapriamo, vengono scaricate responsabilità sulle regioni", tuona Vincenzo De Luca che sulle riaperture tra regioni il 3 giugno fa sapere: "Io ragionerò il 2 sera vedendo la situazione epidemiologica reale". Ripartenza graduale anche in Piemonte.