Fase 2, Conte: "Il Paese non riparte se non punteremo sulle imprese"

Il premier: "Anche nella ripresa l'Italia potrà essere ammirata"

(LaPresse) "Questo Paese non riparte se non punteremo sulle imprese. Nel nuovo decreto, quello da 55 miliardi, avremo più fondi per gli autonomi, aiuti concreti a fasce, categorie sociali più fragili: penso alle colf e alle badanti che erano rimaste fuori. Stiamo studiando di rinnovare automaticamente il bonus da 600 euro per chi lo ha già ottenuto". Lo ha dichiarato il premier, Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa dopo la cabina di regia tra governo, Regioni e Comuni sulla ripartenza, che avverrà a partire dal 4 maggio. "La nostra ripresa parte da un sostegno poderoso all'attività di impresa, perché il nostro obiettivo non è avere più sussidiati, ma più occupati. Anche nella ripresa l'Italia potrà essere ammirata", ha sottolineato il presidente del Consiglio.