Covid, Speranza: "Fuori dal virus tra sei mesi"

Il ministro della Salute a Repubblica: "Una cura e un vaccino sono vicini"

ll ministro della Salute - in una intervista a 'Repubblica' - assicura che per il Covid bisogna resistere "sei mesi" e poi "saremo salvi". "Dobbiamo ancora mantenere il distanziamento, portare le mascherine, lavarci le mani, ma non è per sempre: dopo l’autunno e l’inverno vedremo la luce", aggiunge Roberto Speranza che spiega: "Una cura e un vaccino sono vicini". Il ministro sottolinea poi come sia una buona notizia la ripresa della sperimentazione del vaccino da parte di AstraZeneca. Però - chiarisce - ci sono anche gli altri vaccini. "E stanno per arrivare cure innovative: a Siena il professor Rino Rappuoli sta facendo un lavoro straordinario sugli anticorpi monoclonali da cui verranno fuori farmaci efficaci", conclude Speranza.