Coronavirus, Speranza: "Non ancora fuori da fase più difficile"
Coronavirus, Speranza: "Non ancora fuori da fase più difficile"

Domenica riunione urgente del Cts a cui parteciperà anche il ministro della Salute 

"Non siamo ancora fuori dalla fase più difficile. I giorni che stiamo vivendo confermano che bisogna mantenere con forza tutte le misure di sicurezza con determinazione, e tenere alta l'attenzione per poter continuare ad avere ancora numeri meno alti di quelli che si registrano in altri paesi europei". Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un intervento video ai lavori conclusivi dell'incontro su 'La sanità post Covid-19' al teatro Bellini di Catania.

"Chi sostiene che le misure di prevenzione siano soltanto lacci e lacciuoli dice una enorme sciocchezza. E' vero il contrario: Soltanto un Paese sicuro può correre più veloce e ripartire con più energia e determinazione", ha aggiunto il ministro della Salute. "La parola chiave è prossimità, con una sistema sanitario nazionale che si avvicina ai problemi reali delle persone. Una rete dal basso che può offrirci delle possibilità straordinarie. Dobbiamo farlo tutti insieme, costruendo un grande Patto Paese, perché il futuro del nostro Paese passa per il suo sistema sanitario nazionale", ha concluso Speranza. 

Domenica riunione urgente del Comitato tecnico scientifico, a cui parteciperà anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, per analizzare l'impennata dei contagi da Coronavirus degli ultimi giorni.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata