Coronavirus, Johnson conferma quarantena da Spagna: "Un dovere impedire nuove infezioni"

Per il premier britannico è giusto isolare i viaggiatori di ritorno da aree dove si rischia una seconda ondata

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che è un "dovere" del governo proteggere il Regno Unito da un secondo picco di coronavirus e ha difeso la decisione di sconsigliare i viaggi non essenziali in Spagna e l'imposizione della quarantena per chi vi ha fatto soggiorno. Il governo deve "prendere azioni rapide e decisive".