Coronavirus: in Brasile anche il museo diventa 'drive-in'

A San Paolo opere d'arte su pannelli alti 10 metri si ammirano dal sedile della propria auto

Con i musei chiusi per via della pandemia il proprietario di una galleria d'arte di San Paolo, in Brasile, ha deciso di trasferire alcune delle opere in suo possesso in un capannone industriale e trasformare quest'ultimo in un drive-in. "Drive Thru.Art" è una mostra composta da 18 dipinti, fotografie, video o graffiti, riprodotti su altrettanti pannelli, larghi 10 metri e alti 5: tutte opere create durante la pandemia di coronavirus, che in Brasile ha già provocato oltre 85.000 morti. E' possibile visitare la struttura solo a bordo di automobili, al costo di 8 dollari a vettura con a bordo al massimo quattro persone.