Coronavirus, Boccia: "A breve diffida contro l'ordinanza della Regione Calabria"
Coronavirus, Boccia: "A breve diffida contro l'ordinanza della Regione Calabria"

Il ministro al Tg 1: "Se non dovesse essere ritirata sarà impugnata"

Il governo diffida la Regione Calabria che con un'ordinanza aveva anticipato le riaperture. "Mi dispiace, ma tra pochi minuti partirà la diffida per l'ordinanza" della Calabria, "se non dovesse essere ritirata l'ordinanza sarà impugnata". A dirlo ieri il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia in un'intervista. "La fuga in avanti della Calabria non aiuta nessuno e mette a rischio la salute dei calabresi" ha precisato. Poche ore fa si era fatta strada l'intenzione di un colloquio telefonico tra il ministro e la governatrice della Calabria Jole Santelli per chiedere il ritiro delll'ordinanza regionale che il Governo considera "molto incoerente" con il Dpcm del 26 aprile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata