Burioni lancia l'allarme: "Le cose cominciano a mettersi peggio"
Burioni lancia l'allarme: "Le cose cominciano a mettersi peggio"

Il virologo su Twitter commenta gli ultimi dati: "State attenti, il virus è infettivo e nocivo come la scorsa primavera"

Roberto Burioni lancia l'allarme su Twitter dopo la nuova impennata di contagi nel nostro Paese. "Le cose cominciano a mettersi peggio. Vi prego, state attenti, mantenete le distanze, portate le mascherine, evitate luoghi affollati al chiuso, lavatevi le mani", scrive il virologo che poi aggiunge: "Il virus è lì fuori, infettivo e nocivo come nella scorsa primavera. Dipende tutto da noi".

Poco prima che venissero resi noti i dati dell'ultimo bollettino Burioni aveva postato sul suo sito «Medical facts» un messaggio decisamente più ottimistico sul fronte vaccino : "È come l’Italia ai Mondiali del 2006: ha superato la Germania in semifinale giocando una magnifica partita. Adesso si va in finale dove c’è la squadra più forte del mondo. Certo, il risultato non è al sicuro: ma se si è in finale significa che si può vincere, chi ha perso in semifinale è già a casa. Noi siamo invece in campo. Incrociamo le dita e prendiamo tutte le precauzioni: ci serve ancora qualche settimana o mese per sapere se il vaccino funziona o meno. E se funziona per il virus saranno guai"..

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata