Beppe Sala su video giovani che ballano in strada: "Non sono sul set di un film però niente ruspe e lanciafiamme"

Così il sindaco di Milano nel suo quotidiano messaggio su Facebook

"Ieri impazzava in rete questo video. La scena era questa: via Nino Bixio al primo piano di una casa, finestre aperte e dietro un paio di dj, musica a palla e sotto la gente che ballava, un tassista aveva fermato la macchina ed era sceso inneggiando ai deejay". Così il sindaco di Milano Beppe Sala nel quotidiano videomessaggio su Facebook spiegando che "ai due deejay o presunti tali voglio dire che la via non è vostra, la città non è vostra, ieri abbiamo mandato un controllo, è partita una diffida e la prossima volta non sarà una diffida". "Ai ragazzi che erano sotto dico semplicemente usiamo la testa, non siete sul set di un film, Grease o La La Land, questo è un momento in cui bisogna usare la testa", ha continuato. L'appello ai cittadini del sindaco di Milano Beppe Sala è però di "non dividerci tra buoni e cattivi, è il momento di essere responsabili. Siamo entrati insieme in questa crisi e dobbiamo uscirne insieme con buonsenso, consapevolezza e comportamento corretto". Nel quotidiano videomessaggio su Facebook, Sala continua: "Le ruspe e i lanciafiamme sono finiti, li hanno presi tutti Salvini e De Luca. E quindi la via è quella della collaborazione ed è la via milanese" ha concluso.