"Quarantined", il film sulla quarantena degli italiani all'estero

La proiezione del lungometraggio chiude il festival digitale Europe City Project

Le voci, i volti e la quotidianità degli italiani in quarantena all’estero diventano un film. "Quarantined – European expat tales", questo il titolo del lungometraggio realizzato con i contributi video inviati da 22 giovani italiani residenti in 11 Paesi e da alcuni cittadini stranieri residenti in Italia per motivi studio o di lavoro. Il film è nato da un’idea dell’associazione Civetta che organizza il festival digitale Europe City Project dove il lavoro verrà proiettato domenica 10 maggio sui canali Facebook e Instagram della manifestazione. La regia del film è di Filippo Castellano il cui intento è quello di raccontare come la situazione straordinaria vissuta a causa dell’emergenza Covid-19 abbia in molti casi accorciato le distanze tra le persone, seppure non fisicamente, e cambiato le prospettive sul mondo, dando un nuovo valore al tempo messo a disposizione forzatamente dalla quarantena.