Gli Stati Uniti, paese più colpito con quasi 17,5 milioni di positivi, danno il via libera al vaccino Moderna

Ha superato quota 75 milioni il numero dei contagi da Covid-19 registrati ufficialmente in tutto il mondo dall’inizio della pandemia, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins. I decessi sono stati oltre 1,67 milioni. Gli Stati Uniti restano il paese col più elevato numero di casi di coronavirus, con quasi 17,5 milioni di positivi e oltre 313mila morti e nel frattempo aggiungono un secondo vaccino anti-Covid al loro arsenale. La Food and Drug Administration (FCda) ha infatti autorizzato l’uso di emergenza del vaccino sviluppato da Moderna. La decisione arriva dopo che gli operatori sanitari e i residenti delle case di cura hanno già iniziato a ricevere il vaccino Pfizer.

“Con l’approvazione di due vaccini, la Fda ha compiuto un altro passo cruciale nella lotta alla pandemia globale”, ha dichiarato il commissario della Fda, Stephen Hahn che ha poi aggiunto: “Tramite il processo di revisione trasparente e scientifico, due vaccini sono stati approvati in modo veloce nel rispetto di standard di sicurezza rigorosi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata