I ricercatori hanno analizzato diverse fasce di età, timori per l’impatto su economia e debito

(LaPresse) – Alcune conferme e diverse novità dal nuovo monitoraggio dell’indice #PauraCovid, creato dal Digita4good Lab dell’Università di Pavia, sotto la guida del professor Stefano Denicolai, e da The Fool, società italiana leader di Reputazione e Customer Insights, fondata da Matteo Flora, di cui si è parlato nella puntata di Fake – la fabbrica delle notizie, in onda ieri sera sul Nove. “Negli ultimi 15 giorni – spiega Denicolai a LaPresse – il livello di attenzione verso il fenomeno Covid è in costante diminuzione. Probabilmente perché i contagi sono in calo e perché gli italiani si stanno un po’ abituando a questa situazione, come confermato anche da altri dati in nostro possesso. Un piccolo rimbalzo dell’attenzione c’è stato il 3 dicembre, in concomitanza con il discorso di Conte e la preoccupazione per le festività natalizie”.

Dunque l’attenzione alle Feste è ovviamente alta, e i ricercatori di #PauraCovid hanno analizzato le diverse fasce d’età: “Dal 3 dicembre in poi – spiega ancora Denicolai – c’è un trend inverso tra chi ha più di 65 anni e il resto della popolazione. Negli ultra 65enni l’indice di paura cresce, dove la paura della Covid si unisce al timore di restare soli durante le Feste. Ma la cosa più interessante è forse che la crescita di timore dal 3 dicembre in poi si riscontra anche fra i giovani con meno di 25 anni. C’è una sorta di polarizzazione, mentre le età intermedie mostrano più abitudine e una rilassatezza che può anche diventare pericolosa. La paura invece sotto i 25 anni è anche più spiccata che negli ultra 65enni: i giovani cominciano ad avere più paura per l’impatto sull’economia e anche per il debito che si sta accumulando sulle loro spalle, e senza neanche poter sperare nel sollievo delle Feste. Al di là di quello che ci dicono i dati – conclude il professore – la realtà è che dovremmo dare messaggi differenziati in base alle fasce di età”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata