Il 'nonno Libero' di 'Un medico in famiglia' ironizza sul futuro: "Magari i Re Magi non sono pronti..."

“La messa di Natale anticipata? Intanto bisogna chiedere al Papa, non possiamo decidere noi. Magari i Re Magi non sono pronti….”. Lo dice scherzando con LaPresse l’attore Lino Banfi. “Io lascerei le cose come stanno ma se c’è il coprifuoco si farà così ed è la stessa cosa”, aggiunge.

“Come nonni sappiamo che sarà un Natale diverso e tristarello ma saranno felicissimi dal 2021 in poi, dal prossimo anno lo desidereremo di più. Se anche per un anno non siamo 15-20 persone a tavola non è la morte di nessuno. Se bisogna combattere, combattiamo” prosegue Lino Banfi, il ‘nonno Libero’ della tv italiana parlando delle festività natalizie. “Credo che quest’anno per sicurezza i miei nipoti non verranno – aggiunge – la sera del 24 credo saremo io, mia moglie, mio figlio Walter e mia figlia Rosanna con il marito. Non più di 4-5 persone”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata