Quinto giorno di fila con record di casi. Processati 215.886 tamponi: il rapporto positivi/test è al 14,7%. Aumentano di 97 pazienti i ricoveri in terapia intensiva

Quinto giorno di fila con record di contagi da coronavirus in Italia. Anche oggi i nuovi positivi sono sopra le 31mila unità, mentre i morti sono quasi 300. Sono questi i numeri, sempre allarmanti, della pandemia in Italia, che non accenna a decrescere. Il Paese si avvia dunque verso lo "scenario 4", il più fosco, che potrebbe indurre il governo a proclamare un nuovo lockdown nazionale. Per questo motivo il Comitato tecnico scientifico è stato convocato d'urgenza.

Secondo gli ultimi dati diffusi dal Ministero della Salute, i nuovi casi di contagio sono 31.758 (ieri erano stati 31.084). Attualmente i soggetti positivi dei quali si ha certezza sono 351.386. Conteggiando tutte le persone colpite dal Covid (inclusi i decessi e i morti), il totale sale a 679.430 unità.

I tamponi processati sono 215.886, vale a dire 801 in più rispetto a ieri. Sale ulteriormente il rapporto contagi/test, che oggi è al 14,7%.

Preoccupa anche il numero dei decessi, che nelle ultime 24 ore sono stati 297 (ieri 199), per un totale che sale a 38.618 morti dall'inizio della pandemia.

I ricoveri in terapia intensiva sono 97 più di ieri, per un totale che raggiunge quota 1.843, mentre quelli nei reparti ordinari sono 17.966, 972 in più rispetto a 24 ore fa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata