Zenga vuole Balotelli ai Wolves con la 'regia' di Mourinho
L'attaccante potrebbe ripartire proprio dalla Serie B inglese per rilanciare la sua carriera

Walter Zenga e Mario Balotelli in coppia per puntate dritti alla Premier League. E' l'idea del super manager Jorge Mendes, deus ex machina dei Wolves, la compagine inglese che milita nella Championship passata da poco in mano ad un gruppo di investitori cinesi. Secondo quanto scrive oggi il Daily Express, Balotelli potrebbe ripartire proprio dalla Serie B inglese per rilanciare la sua carriera.

Ormai ai margini nel Liverpool, fuori dai piani del tecnico Jurgen Klopp, nei giorni scorsi Balotelli avrebbe incontrato a Manchester il suo ex allenatore dell'Inter Jose Mourinho. Guarda caso lo Special One è un assistito di Mendes e i due avrebbero parlato proprio del futuro di Mario. Da qui l'idea dei Wolves, la squadra di Zenga è infatti alla ricerca di un centravanti e starebbe pensando proprio all'ex nazionale azzurro.

Secondo il Sun non solo i Wolves di Zenga sarebbero interessati a Balotelli. L'ex attaccante di Inter e Milan avrebbe infatti ricevuto una proposta dal Port Vale, compagine che milita nella Football League (la Lega Pro inglese). Balotelli sarebbe già entrato nell'ottica di scendere di categoria pur di giocare e rimettersi in gioco, il problema è trovare una squadra che possa accollarsi il suo ricchissimo ingaggio. I Wolves, forti della nuova proprietà cinese potrebbero avere le risorse necessarie per accontentarlo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata