Zeman: Ho ancora qualcosa da dare al Pescara
"Mi sento ancora in grado di allenare, ne ho visti tanti più giovani che sono messi peggio di me"

"Realisticamente pensare alla salvezza è difficile. Dovremmo vincere partite che nemmeno la Juventus dovrebbe vincere". Si è presentato così Zdenek Zeman nel corso della conferenza stampa da neo allenatore del Pescara. "Dobbiamo pensare partita per partita, iniziando da zero e vediamo cosa riusciremo a fare in questi tre mesi", ha aggiunto il tecnico boemo parlando della lotta salvezza. Sulla decisione di tornare ad allenare in Serie A, Zeman ha detto: "Mi sento ancora in grado di allenare, ne ho visti tanti più giovani che sono messi peggio di me. La motivazione è che a Pescara devo qualcosa e voglio dare qualcosa". Con Zeman il Pescara più che alla salvezza pensa ad un programma a lunga scadenza, volto a valorizzare l'organico a disposizione. A tal proposito, il boemo ha chiuso con una battuta: "Valorizzare la rosa sì, ma non troppo se no poi il presidente li vende".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata