Wilmots: Italia è una squadra prestigiosa e di guerrieri
Il tecnico belga: "Mai più fatti come quelli di Marsiglia"

Si avvicina Italia-Belgio e a parlare è Marc Wilmos, ct della squadra belga: "Il calcio, l'Europeo è una festa, non è possibile vedere quello che abbiamo visto a Marsiglia. Bisognerebbe capire cosa fare ma non sono io che posso rispondere" ha detto nella conferenza stampa alla vigilia della partita di esordio a Euro 2016 contro l'Italia. Una nazionale italiana che arriva fra mille incognite. "Ai nostri tifosi abbiamo chiesto di applaudire sempre gli avversari. E' una questione di educazione. Spero che tutti possano sostenere il loro paese con un messaggio di felicità e rispetto. Questo è il calcio", ha aggiunto.

ITALIA? PRESTIGIOSO AVVERSARIO.  "Una vittoria ci darebbe grande fiducia, mentre una sconfitta avrebbe delle conseguenze. L'Italia è l'avversario più prestigioso e dobbiamo essere pronti subito" ha aggiunto il tecnico. Una nazionale italiana che arriva fra mille incognite. "L'Italia è ancora più pericolosa quando si trova in situazioni così difficili. Hanno giocatori di qualità e un allenatore che prepara una squadra di guerrieri. Sappiamo cosa ci aspetta domani", ha concluso

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata