Ventura: "Non andare ai Mondiali sarebbe una vera catastrofe"
E sul Var dice: "Per il 95 per cento è perfetto e per il 5 per cento migliorabile"

"Cosa hanno detto Malagò e Tavecchio? Che non qualificarci per il Mondiale sarebbe una tragedia, l'apocalisse? Sono d'accordo con loro: sarebbe una catastrofe". Così il ct della Nazionale, Gian Piero Ventura, in conferenza stampa al Centro tecnico di Coverciano, dove gli azzurri preparano le sfide contro Macedonia e Albania per la qualificazione ai Mondiali del 2018.

Ventura ha poi detto la sua sul Var. "Sono favorevole al Var: escludendo quanto accaduto ieri, ha risolto una miriade di problemi e polemiche. Ma come in tutte le cose bisogna dare il tempo per metabolizzarlo a giocatori, allenatori e arbitri. Per il 95 per cento è perfetto e per il 5 per cento migliorabile", ha dichiarato. Ventura ha poi detto di non aver capito cosa sia accaduto in occasione dell'annullamento del terzo gol alla Juventus nella partita di ieri contro l'Atalanta, "ma mi devo prima documentare e non sono in grado di dare un giudizio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata