Troppo Man City, il Napoli non ce la fa: 2-4. Ottavi a rischio
Gli uomini di Sarri cominciano bene (gol di Insigne), ma perdono Ghoulam e gli inglesi la ribaltano con Otamendi e Stones. Jorghino fa 2-2 (rigore) ma poi gli azzurri crollano

Non bastano 20 minuti di grande calcio al Napoli di Sarri per battere il Manchester City, vittorioso al San Paolo per 4-2 grazie alle reti di Otamendi, Stones, Aguero e Sterling; inutili per gli azzurri le reti di Insigne e Jorginho su rigore, per una prestazione condizionata anche dal brutto infortunio incorso a Faouzi Ghoulam, uscito nel primo tempo per un forte distorsione al ginocchio, con possibile interessamento dei legamenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata