Trapattoni: Via dalla Rai? A me non risulta, ho un contratto
L'ex ct della Nazionale chiarisce le voci riguardanti un suo possibile 'esonero' dal ruolo di seconda voce delle telecronache

"A me non risulta". Giovanni Trapattoni chiarisce così sulle indiscrezioni riguardanti un suo possibile 'esonero' dal ruolo di seconda voce delle telecronache Rai, dopo le critiche che gli sono state rivolte per qualche eccesso verbale di troppo durante l'amichevole contro la Germania. "Ho un contratto. Se ho sentito qualcuno? No, assolutamente", spiega l'ex commissario tecnico della Nazionale contattato da LaPresse. Di fronte a chi lo attacca per il suo stile 'colorito', Trapattoni manifesta serenità: "Mi rifaccio a quanto diceva un filosofo, 'Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le sue", dice. "Delle critiche non mi importa nulla". Il tecnico sottolinea invece "i tanti sms di elogi" che gli arrivano: "Sono questi i commenti che tengo in considerazione".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata