Tra Atalanta e Inter tanti errori. A Bergamo solo un pari: 0-0
Nel primo tempo meglio i bergamaschi. Papu Gomez si mangia un gol fatto. Ripresa più equilibrata tocca a Perisic sbagliare sotto porta

E' un'Inter che ha smarrito la ricetta per la vittoria. La squadra di Spalletti frena ancora ed esce con uno 0-0 dall'insidiosa trasferta di Bergamo, complicando la rincorsa alla Champions League. Terza gara senza successo e terza gara senza reti all'attivo per Icardi e compagni. La squadra di casa gioca un ottimo primo tempo rendendosi minacciosa in più di un'occasione, poi nel secondo tempo rincula ma tiene a bada i tentativi degli ospiti. Per l'Inter un punto che permette l'aggancio a quota 60 di Lazio e Roma, domani avversarie nel derby ma è certamente un risultato che piace di più a Gasperini in corsa per l'Europa League: gli orobici salgono a 49 punti.

Spalletti schiera un 3-4-1-2 guidato in avanti dal duo Rafinha-Perisic a supporto di Icardi. Candreva è in panchina. Stesso modulo per la Dea, priva di Petagna ed Ilicic: Gasperini lancia il giovane Barrow 'scortato' da Cristante e il Papu Gomez. Cinque minuti e Atalanta ad un passo dal gol con Gomez, che scambia con Cristante e spedisce a lato da posizione favorevolissima. Poi c'è lavoro per Handanovic, reattivo su Barrow che si libera di Miranda e scarica il sinistro. La difesa di Spalletti non riesce a trovare le contromisure alle avanzate avversarie. Ci prova Freuler dal limite, il numero uno interista c'è. L'Inter è in affanno e fatica a creare pericoli, ed è ancora l'Atalanta minacciosa dopo una palla persa da Cancelo sul gran pressing di Gosens: parte il cross sul primo palo per Barrow che trova però solo l'esterno. E' poi ancora Handanovic a tenere in piedi i suoi rispondendo in maniera strepitosa all'incornata in avvitamento di Barrow sul cross del Papu. Risponde l'Inter con due chance non sfruttate da Perisic: prima in contropiede, con il croato che servito da Rafinha trova sulla sua strada l'attento Berisha; poi sul lancio di Gagliardini, seguito da un rasoterra che non inquadra la porta di un nulla a tu per tu con il portiere di casa.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata