Toro e Atalanta avanti a braccetto: Ilicic replica a N'Koulou
Per il Torino è il quarto pareggio consecutivo

Il mal di 'pareggite' non abbandona il Torino. I granata infilano il quarto segno 'X' di fila non andando oltre il pareggio casalingo contro l'Atalanta, in una gara che ha confermato i difetti di entrambe le squadre, ancora alla ricerca di una svolta alla loro stagione. Al vantaggio di N'Koulou di testa sul finire del primo tempo ha risposto Ilicic al 9' della ripresa.

Sia i granata che gli orobici salgono a 20 punti agganciando al settimo posto il gruppetto composto da Milan, Bologna e Chievo. La sensazione però è che attualmente per puntare all'Europa, obiettivo di ambedue le società, manchi ancora qualcosa. Il Torino, eccezionalmente con una divisa verde per omaggiate le vittime della tragedia aerea che ha colpito la Chapecoense, scende in campo con un 4-3-3 con Iago Falque, Ljajic e Belotti in attacco. Dalla parte opposta Gasperini ritrova dal 1' Spinazzola e si affida davanti alla coppia Gomez-Petagna, supportato da Kurtic.

I primi venti minuti di partita fotografano alla perfezione il momento delle due squadre in campionato: il Torino ha vinto appena una volta nelle ultime nove gare, l'Atalanta non coglie un successo in trasferta addirittura dalla scorsa stagione. Sono tanti infatti gli errori a livello tecnico da una parta e dall'altra. Ne viene fuori una partita ingarbugliata, molto spezzettata, in cui i due tecnici sono costretti a sbracciarsi e sgolarsi ripetutamente per richiamare i ventidue in campo.


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata